Esistono una discreta varietà di modelli di scarpe maschili, ma solo alcuni di questi sono adatti ad un uomo che vuole avere sempre un aspetto elegante, che siano l’esatto coronamento ad un abbigliamento ricercato. Noi ci occuperemo proprio di questo genere.

Solitamente, la scarpa ricercata ha una realizzazione artigianale e non industriale.

Alcuni modelli sono:

Scarpa oxford: nata in Scozia ed Irlanda nel XVII secolo. È una classica scarpa inglese, completamente liscia, di grande eleganza con l’allacciatura alta e chiusa. Ha, quindi, la cucitura sopra i gambetti.

Derby: di origine prussiana. È una scarpa che prende il nome da un generale. Verso la metà dell’ottocento divenne una scarpa meno formale. Ha la possibilità di regolare l’allacciatura, quindi, la distanza tra i due gambetti.

Mocassini college: chiamati anche Penny Loafers. Sono dei mocassini eleganti, senza lacci, di tiratura classica, di vera pelle con suola in cuoio.

Monk strap: sono scarpe meno formali delle oxford, possono avere nella parte superiore una o due fibbie. Si possono indossare con i pantaloni eleganti, con uno spezzato o con jeans e giacca.

Brogue: sono una rielaborazione della scarpa oxford o derby, ma si contraddistingue per avere la tomaia (parte superiore della scarpa) decorata.

D.P.R.