Oggi ricorre l’anniversario della nascita dello scrittore francese Antoine Jean Baptiste Marie Roger de Saint-Exupéry, ma che tutti conosciamo con il nome abbreviato Antoine de Saint-Exupéry. Egli nacque appunto, il 29 giugno dell’anno 1900 a Lione, da una famiglia nobile. Morì il 31 luglio 1944.

Innamorato dell’aviazione e della narrazione, fu aviatore militare e pilota dell’aereonautica postale.

Questo autore è conosciuto a livello mondiale principalmente per il romanzo “Il piccolo principe”, che nelle narrazione si è ispirato ad un evento da lui vissuto.

Tale libro, viene pubblicato per la prima volta nel 1943 in lingua inglese ma, ha un successo abnorme e viene tradotto in molte lingue; non riscuote un  così grande successo soltanto perché narra una storia ricca di sentimenti ma, anche, per le illustrazioni create dall’autore.

Alcune delle altre sue opere sono:

- L’aviatore;

- Corriere del sud;

- Pilota di guerra;

- Un senso alla vita;

- Corrispondenza.

Ha ricevuto diversi premi, tra i quali:

- Grand Prix du Roman de l’Académie Française;

- National Book Award per la saggistica;

- Premio Retro Hugo al miglior romanzo breve.  

E’ stato rivestito dell’onorificenza della Legion d’onore che è un ordine cavalleresco istituito da Napoleone Bonaparte.

Il 31 luglio del 1944, scomparve mentre sorvolava il Tirreno. Era il settembre del 1998, quando, un pescatore marsigliese, rinvenne nella sua rete un braccialetto logorato dal mare ma, dove si legge il nome di Antoine de Saint-Exupéry.

Nel 2004, invece, vicino Riou vengono rinvenuti i resti del suo aereo. Intorno alla sua morte furono fatte varie congetture ed estesi veli di mistero, entrambi dovuti a dei suoi scritti passati. Il suo corpo non è stato mai ritrovato.

Abbiamo voluto ricordare questo scrittore per il fascino che ha sempre emanato e continuerà ad emanare.

D.P.R.