Caro Diario,

non mi sono mai svegliato presto in vita mia come quest’oggi.

Erano le quattro e uno sciabordio dolce, mi ha svegliato quando ne ho capito l’origine mi sono incantato ed emozionato di vedere tanti pesci, uno diversi dall’altro in un ruscello.

Vicino ad uno scoglio ho intravisto due piccoli animaletti, non so precisamente cosa fossero, ma, sembrava che giocassero a nascondino, mentre il sole, dipingeva l’alba sull’acqua, come se stesse usando degli acquerelli.

Poco più avanti, vicino ad una piccola cascata, ho intravisto Rachel, uscire dall’acqua come se fosse una Venere.

Abbiamo fatto, tutti e tre, un pic-nic, in quella splendida radura e Rachel, per l’occasione ha raccolto della frutta locale.

Si sta bene qui, ma credo che per me e Peter, sia di ora di prendere la strada verso il villaggio che mi aveva proposto di visitare.

Stamani, ci è stato recapitato un biglietto con scritto che la nave starà ferma qui, ancora a lungo per motivi tecnici.

Buonanotte e a domani!

Tuo, Philip.