Italo Calvino  è nato il 15 ottobre 1923 a Santiago de Las Vegas de La Habana ed è morto il 19 settembre 1985 a Siena è stato uno degli scrittori, narratori e intellettuali italiani, più importanti della seconda parte del novecento.

Le sue opere sono uniche, poiché offrono una varietà e una contraddizione particolare dovuta alle mille sfaccettature del suo essere e dettate anche dal fatto che nonostante abbia seguito diversi correnti del periodo ne abbia sempre messo un impronta personale.

La comunione e la contraddizione di tutto ciò sono agglomerati nei suoi capolavori quali :

- la trilogia de I nostri antenati;

- Marcovaldo;

-Le cosmicomiche;

- Se una notte d'inverno un viaggiatore.

Tutte queste opere danno comunque spunto di riflessione sulla storia e anche sulla società moderna o meglio contemporanea.

Alcune delle altre sue opere sono:

- il sentiero dei nidi di ragno;

- il visconte dimezzato;

- fiabe italiane;

- il barone rampante;

- il cavaliere inesistente;

- i nostri antenati;

- le cosmicomiche;

- le città invisibili.

A questo scrittore di grande stampo umano culturale sono stati dedicati : il pianeta n. 22370 scoperto dall'Osservatorio di Bassano Bresciano (22370 Italocalvino) e il cratere Calvino, di 68 km di diametro, scoperto sul pianeta Mercurio.

D.P.R.