Caro diario,

stamattina mi sono svegliato in un villaggio in fermento, in quanto a breve, anche se non ho capito bene quando, inizia un ciclo di eventi particolari, quali sagre, canti, balli, giochi antichi e racconti legati a delle tradizioni del luogo. 

Ti confesso, che sono molto curioso, di scoprire l'argomento che accomuna tutti questi eventi.

Credo che per me e Peter, assistervi, sarà qualcosa di unico che sicuramente ci regalerà tanto.

Oggi ho iniziato le lezioni con Lucilla e ne sono molto entusiasto. Quando abbiamo la lezione, ha insistito perché restassi a mangiare da lei e che poi facessimo una passeggiata insieme.

Peter crede che io le piaccia ma, dopo quanto successo con Rachel, non ho voglia di corteggiare nessuno e né di essere corteggiato.

Ora devo proprio andare amico mio, perché mi sta chiamando Peter, in quanto qua devi sapere che la vita è molto frenetica fino a tarda notte.

Tuo, Philip.