Il sedici agosto si festeggia San Rocco.

Tali festeggiamenti avvengono sin dal millecinquecentosettantasette, quando una decisione del senato della Serenissima Repubblica, inserì questo giorno nelle festività. Ciò avvenne poiché al miracoloso santo viene attribuita la liberazione dalla pestilenza che colpì Venezia.

Questo popolo era già devoto a San Rocco, infatti presso la città sospesa sull'acqua, vi era una chiesa a lui dedicata fin dalla fine del quattrocento.

San Rocco, di origini francesi, il quale nome anagrafico era Rocco di Montpellier, oggi viene invocato per le malattie  e per le pestilenze. È un santo molto venerato tra i cristiani di tutto il mondo ed è patrono di diverse città.

Si dice, inoltre, che sia il protettore degli ammalati, degli invadi, dei pellegrini, dei cani (forse perché il santo era sempre accompagnato da un fedele cane, "il cane di San Rocco"), delle articolazioni e dei farmacisti.

È, inoltre, il santo patrono del cinema e il protettore dei cineasti.

D.P.R.