Gli stuzzicadenti sono conosciuti da tutti e presenti nelle cucine di ognuno di noi. Essi hanno origini antichissime; sembrerebbe che persino in alcuni scavi archeologici furono trovate tracce del loro uso ai tempi dell’Homo Sapiens.

A distanza di secoli, questi bastoncini furono realizzati in materiali preziosi quali argento e oro. Com’è facile immaginare, questi preziosi oggetti erano in uso solo tra gli aristocratici. Si presuppone, addirittura, che la duchessa Luisa Maria di Borbone ne avesse una piccola collezione.

L’uso comune degli stuzzicadenti nella forma contemporanea incominciò a diffondersi solo alla fine del diciannovesimo secolo.

Tenere in casa questi comodi pezzettini di legno può essere molto utile, ma attenzione a non usarli quando sono presenti altre persone, in quanto rischiereste di violare le norme della buona educazione.

D. P. RIZZO