Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore 2022

Oggi, 23 aprile 2022, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, la Redazione di Culturaebuonemaniere.it offre ai suoi lettori, uno speciale su tale evento, nel quale, dopo aver letto dei brevi cenni storici, è possibile ascoltare un’esclusiva intervista audio allo scrittore e self-publisher Domenico Pio Rizzo. Egli illustrerà per noi il percorso che porta alla nascita di un libro e chiarificherà alcuni punti sul diritto d’autore.

Origini della ricorrenza

La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore è stata istituita dall’UNESCO per incentivare la lettura e la scrittura dei libri, nonché la protezione del diritto d’autore.

Tale evento ricorre il 23 aprile di ogni anno a partire dal 1996. È stato scelto proprio questo giorno, poiché il 23 aprile del 1616 sono morti tre famosi autori: Miguel de Cervantes, Garcilaso El Inca de la Vega e William Shakespeare. I primi due sono morti il 23 aprile secondo il calendario gregoriano, mentre Shakespeare secondo quello giuliano (allora ancora in vigore in Inghilterra), quindi, in realtà dieci giorni dopo.

Inoltre, il 23 aprile sono nati moltissimi scrittori, tra cui le italiane Maria Majocchi, Rossana Rossanda e tanti altri sono morti in questa giornata, tra cui gli italiani Renata Viganò, Elisabetta Fiorini Mazzanti e Costanza Alfieri di Sostegno.

Infine, è degno di nota il fatto che la giornata del libro è molto sentita in Catalogna, dove si festeggiava già prima della sua istituzione da parte dell’UNESCO.

Intervista a Domenico Pio Rizzo

Intervista a Domenico Pio Rizzo (autore e self-publisher) in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore.

La Redazione