Speciale Notte prima degli esami 2022

Speciale Notte prima degli esami 2022

Recensione della canzone “Notte prima degli esami” di A. Venditti

Nel 1984 il mitico e conosciutissimo cantautore romano Antonello Venditti diede alla luce una bellissima canzone dal titolo “Notte prima degli esami” che è sin da subito divenuta un’icona per tutti i maturandi.

La chiave del successo di questo brano è racchiusa nelle intrinseche emozioni, nei sentimenti e nei contrasti di una notte particolare. Ogni ragazzo prossimo ad affrontare questa sorta di rito di passaggio si riconosce nel testo dell’opera e ne fa sua ogni parola. Ritrovare le proprie incertezze, infatti, tra le note infonde un senso di forza e allontana la solitudine dai ragazzi che si apprestano alla maturità.

In “Notte prima degli esami” Venditti fa chiaro riferimento all’esperienza personale, citandosi lui stesso, per esempio, nella frase “Io mi ricordo quattro ragazzi con la chitarra / E un pianoforte sulla spalla”.

Recensione del film “Notte prima degli esami” di F. Brizzi

Nel febbraio 2006 è uscito nelle sale cinematografiche italiane un bellissimo film dal titolo “Notte prima degli esami” coprodotto da Giannandrea Pecorelli (anche coautore del soggetto), Fulvio e Federica Lucisano.

L’opera divenuta quasi mitica, non ha affascinato solo il pubblico giovanile, ma è stata accolta con entusiasmo anche dai cinquantenni che hanno avuto l’occasione di fare un bagno nel passato dei loro ricordi.

La pellicola diretta da Fausto Brizzi vanta tra gli attori, oltre ai giovanissimi Nicolas Vaporidis e Cristiana Capotondi che interpretarono i protagonisti, anche il grande Giorgio Faletti nei panni del professore Martinelli, nonché un cameo del produttore Pecorelli nei panni del presidente della commissione d’esame.

La storia è ambientata nel giugno del 1989, quando un gruppo di ragazzi amici tra loro e frequentanti la stessa scuola, si ritrovano tra mille problematiche diverse, ma nello stesso tempo connesse fra loro, a dover affrontare l’esame di maturità.

Nel film non mancano le emozioni contrastanti, le paure e le spavalderie tipiche dell’età giovanile. Altri elementi centrali dell’opera sono l’amore e i delicati rapporti di coppia durante il periodo finale dell’adolescenza. Viene, inoltre, enfatizzato quell’ormai rapporto stereotipato tra alunno e professore.

In questa notte magica è consigliatissima la visione di tale film, in cui ogni ragazzo ne può essere protagonista e ogni uomo può sentirsi più giovane.

Grazie alla sua struttura ben fatta, con gli eventi ben incastrati fra loro, il prodotto audiovisivo non assume mai toni noiosi, ma viaggia leggero fino all’ultimo secondo.

Recensione del film “Notte prima degli esami – oggi” di F. Brizzi

Considerato l’enorme successo di “Notte prima degli esami”, venne ideato dagli stessi autori, dagli stessi produttori e dallo stesso regista un sequel dal titolo “Notte prima degli esami – oggi” ambientato però negli anni duemila.

Nel film ritroviamo Nicolas Vaporidis, ma anche molte new entry come Serena Autieri, Giorgio Panariello e molti altri attori conosciuti e non.

In quest’opera le vicissitudini e le emozioni dei ragazzi maturandi sono senz’altro presenti, ma vengono fuse insieme a delle circostanze familiari e ai mitici mondiali di calco 2006.

Indubbiamente anche questa pellicola riesce a tenere il pubblico incollato allo schermo e a farlo gioire e commuovere con gli ‘eroi’ della storia.

Recensione dei libri correlati editi dalla Mondadori

A confermare l’infinito successo della saga cinematografica “Notte prima degli esami” sono stati pubblicati dalla casa editrice Mondadori due libri editi rispettivamente nel 2006 e nel 2007, cioè negli stessi anni dell’uscita dei due film.

I due volumi sono molto piacevoli e scorrevoli nella lettura. Riescono a conquistare subito l’attenzione del lettore, trasportandolo nella storia, facendolo immedesimare in ogni pagina.

Sono molto leggeri, ma non privi di passione giovanile, di allegria, di gioia e di quei quesiti che ogni adolescente si trova ad affrontare. Significativa anche la presenza di quella quasi nostalgia mista a consapevolezza che porta con sé l’ultimo giorno di scuola, durante il quale si è consapevoli dell’inizio di una nuova era.

Infine, è doveroso dire che anche i protagonisti sono gli stessi dei due film, cioè Luca e Claudia per il primo romanzo e Luca ed Azzurra per il secondo,

La Redazione augura un enorme in bocca a lupo a tutti i maturandi 2022!

Domenico Pio Rizzo

Domenico Pio Rizzo, giovane ed eclettico artista calabrese, si divide tra il mondo dell'editoria, il mondo del web e quello del videomaking. Nel maggio del 2020, dopo numerose avventure, lancia un sito web di matrice culturale, Culturaebuonemaniere.it. Ha pubblicato quattro libri, ricoprendo anche il ruolo di editore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.